Da fine del mondo

0

Si sono stabiliti a Washington D.C. nel 2047. Il problema è capire se si tratta di visionari o di alieni. Il loro negozio si chiama EYE e come logo ha un triangolo, simbolo del ritorno all’unità primordiale o del microcosmo che si innalza verso un macrocosmo e viceversa, quindi della protezione divina. Ripeto, visionari o alieni? L’uomo dopo il 2012 o tutta un’altra specie? Ciò che fa DURKL (che propriamente rappresenta l’ esplosione che avviene durante un tentativo, fallito, di fare rollerblade sotto la pioggia) non ha di sicuro sembianze post-atomiche, tanto meno il negozio, suoi toni sul bianco e sul nero, ordinato e minimal. Camicie a scacchetti con toppe sui gomiti, felpe a giro-collo dai colori pastello, giubbotti di camoscio stile baseball con interni in lana effetto montone, cappellini con visiera, spolverini lucidi dai toni accesi. Tutto nella norma, in realtà. Forse vogliono solo metterci un po’ d’ansia, in modo da essere più reattivi e rapidi all’acquisto.