Contessa Volpi

Swimwear

0

Io non prendo il sole e uso il fattore di protezione 50. Anzi, da poco ho scoperto il 100. Ho la pelle diafana e il fototipo rosso. Quindi, non mi abbronzo. Tutto ciò che il sole lascia sulla mia pelle è una costellazione di lentiggini. Abbandonata ormai da tempo ogni velleità di tintarella, in spiaggia interpreto il ruolo della diva degli anni Trenta: pallore lunare, occhialoni da sole e cappello a tesa larga chic. Così, quando ho dato un’occhiata ai costumi di stagione, non potevano non attirarmi quelli di Contessa Volpi. Già il nome del marchio mi catapultava in qualche film di Poirot, ovviamente con me nel ruolo di un’enigmatica contessa che sfugge ai raggi del sole per concedersi solo qualche bagno di mare. Il movente perfetto per l’ennesimo crimine di shopping.

 

 

 

Del resto, questo beachwear è così elegante che sarebbe un peccato indossarlo solo in spiaggia: certi costumi interi potrebbero perfino fungere da top, abbinati ad una maxishirt per un aperitivo al lido o un pool party.

 

 

Design italiano, attenta ricerca dei materiali ed elevati standard di fabbricazione made in Australia: anima del brand è la stilista Enrica Volpi, che disegna e produce la sua linea di costumi a Sydney, dove si è trasferita. Chillout vibes a non finire.

SUBSCRIBE
Unisciti alla nostra mailinglist, sai che vuoi farlo.