Hugo makes a change, il nuovo libro di Mauro Gatti

13 lug ’17 at 10:00 am  •  0 Comments  •  444 views

By

Oggi vi parlo del nuovo progetto di un caro amico nonché fresco vincitore di Emmy, avrete già indovinato essere Mauro Gatti. Una presenza costante su queste pagine per la sua poliedricità e capacità di affrontare nuove sfide, come andare via con tutta la famiglia per trasferirsi a Los Angeles. In questa occasione lo troviamo nelle nuove vesti di autore con un libro per bambini, realizzato assieme a Scott Emmons dal titolo: HUGO MAKES A CHANGE. Data la curiosità ho subito scritto a Mauro per avere maggiori informazioni ed ecco cosa mi ha risposto:

Uno dei miei sogni nel cassetto è sempre stato, essendone un avido consumatore, quello di lavorare nel mondo dei libri per bambini. Negli anni ho scritto e abbozzato diverse idee di libri ma, complice la vita da stacanovista imprenditore milanese, non ho mai avuto tempo ed energie necessari per imbarcarmi in quest’avventura.

Hugo Makes a Change_1

Con il trasferimento in California ho deciso di dedicare parte del mio tempo anche alla realizzazione di questo progetto e la storia da cui ho deciso di partire è quella di Hugo, un vampiro carnivoro che, ormai annoiato e impigrito dal consumo di carne e derivati, decide di provare nuovi, colorati e “strani” alimenti che lo circondano. È una storia di scoperta e avventura ma che affronta un tema reale e di grande attualità. Perchè questa storia? Perchè personalmente mi piace parlare ed illustrare cose che conosco e di cui ho un’esperienza diretta (sono molto attento a quello che mangio e all’importanza del cibo per la nostra salute) e perchè, se fossi un genitore, mi piacerebbe leggere un libro sul tema del mangiar salutare a mio figlio/figlia.

Hugo Makes a Change_3

Avevo una storia e dei disegni preliminari, ingenuamente ho scritto una mail di presentazione del progetto e ho mandato il tutto a diverse case editrici per l’infanzia. Le risposte, nel fortuito caso in cui sono arrivate, erano abbastanza sconfortanti e negative ma non tanto sullo stile, più sul flow della storia, sul numero delle pagine e il carattere dei personaggi. Non avendo mai lavorato in questo settore non mi sono fatto prendere dallo sconforto ma ho fatto una checklist di cose-persone che mi avrebbero potuto aiutare per rendere il libro più solido. Il collaboratore più importante era uno scrittore, per quanto non sia proprio sprovveduto come writer, scrivere un libro in inglese e in rima era davvero un compito impossibile e cosí ho contattato Scott Emmons, un fantastico autore che ha accettato di lavorare con me. Le altre persone che ho contattato (alcune con la tecnica che qui chiamano “cold calling“, ossia chiamare senza preavviso-appuntamento) sono persone che lavorano nel settore da una vita come artisti o agenti che mi hanno dato tantissime risposte utili a capire come funziona il settore e su come impostare una presentazione.

Hugo Makes a Change_4

Ho anche investito tempo a illustrare praticamente metà del libro cosí da rendere ancora più ovvia la direzione creativa del progetto. Dopo 2 mesi di duro lavoro ho finalmente impostato tutti i materiali e deciso di presentare solo ad un editore alla volta invece di optare per un’invio multiplo. Ho scelto Nobrow-Flying Eye Books, un publisher che ammiro per la qualità del proprio portfolio e per il loro roster di autori. Incredibilmente la risposta alla mia email-pitch è stata positiva e nel giro di due settimane ho firmato il contratto per lavorare al libro con loro.

Hugo Makes a Change_5

È stata un’esperienza bellissima ed intensa ma sono orgoglioso di aver tenuto duro nonostante i tanti rifiuti, di aver imparato tantissimo e di aver creduto in un’idea (senza però testardamente non scendere a compromessi). HUGO MAKES A CHANGE è ora in prevendita ed uscirà ad Agosto in Europa e Settembre negli Stati Uniti.

Hugo Makes a Change_7

Gabriele

About Gabriele

30enne, fonda BoBos nel 2008 e da allora non smette un secondo a voler conoscere ed apprendere dalle persone. Affascinato fin da piccolo dalle cose, tanto da distruggere tutti i regali che riceveva per comprendere come fossero fatti, cerca attraverso questo blog di soddisfare e trasmettere la sua curiosità.

 

Leave a Reply

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>