La libreria più bella del mondo è a Porto?

7 nov ’17 at 11:38 am  •  0 Comments  •  681 views

By

Porto è una città dal fascino magico, decadente. Una città che non ha fretta, non ha fronzoli, non ha la pretesa di piacere e che forse proprio per questo riesce a rubare il cuore, in quel modo genuino e naturale che si nasconde dentro tutte le cose semplici.

Ci sono tante esperienze da vivere a Porto, una è assolutamente imperdibile: una visita alla Livraria Lello, un luogo incantato che promette a tutti i suoi visitatori, una volta varcata la soglia, di trovarsi all’interno della più bella libreria del mondo.

architecture-img-1

Perché è un luogo così speciale? Iniziamo prima di tutto dicendo che questa libreria ha una storia lunga oltre 100 anni e, nonostante questo, è più moderna che mai. La Livraria Lello deve la sua nascita all’intuizione dei due fratelli José e Antonio Lello, uomini di cultura, amanti di lettura, di libri e di musica. Le primissime origini della libreria risalgono addirittura al 1881, quando José Lello si trasferisce a Porto e fonda la libreria ed editrice Lello insieme a suo cognato. La repentina morte di quest’ultimo conduce anche Antonio Lello a Porto e insieme i due irmãos (fratelli) fondano la società José Pinto de Sousa Lello & Irmão, dando inizio alla loro avventura culturale.

livraria-lello-ceiling-BOOKSHOP1216

L’edificio che incontriamo ancora oggi in Rua Das Carmelitas è stato inaugurato come sede della Livraria Lello nel 1906: 111 anni di storia e di amore per i libri e per la cultura scorrono tra le pareti di questo luogo meraviglioso, definito una “libreria vivente” sempre al passo con i tempi e allo stesso tempo sempre fedele alle sue origini. Basti pensare che al suo interno tavoli e scaffali dedicati alle ultime uscite sono sovrastati da scaffalature che contengono libri rari e antichissimi, alcuni risalenti addirittura alle origini della libreria. Questi scaffali si trovano al piano terra e sono protetti da vetro, dando all’ambiente un’aura ancor più magica e solenne. I libri sono i protagonisti e, attraverso i titoli, il passato si fonde con il presente, nel tempo eterno della cultura.

09d89bcb371696687307d11e37d4a7a3-d7m3kwu

Parlando della struttura della libreria è qui che l’incantesimo prende definitivamente forma. L’edificio, progettato dall’ingegnere Francisco Xavier Esteves, sembra sorgere su Rua Das Carmelitas come all’improvviso, come uscito da una fiaba. L’imponente facciata neogotica diventa così una porta che conduce a un universo parallelo, magico: una volta all’interno, si è subito catturati da un turbine di neo-gotico, art nouveau e art deco. Ogni angolo è ricco di dettagli e sorprese, anche se è impossibile che lo sguardo non venga rapito dalla vera attrazione di questo spazio: la scala. Sinuosa e imponente, collega il piano terra della libreria al primo piano, dove dopo essersi persi tra scaffali e scaffali di libri si può ammirare una splendida vista sulla Torre Dos Clerigós, la torre in pietra simbolo di Porto. Da non dimenticare anche un’occhiata verso l’altro: anche il tetto dentro alla Livraria Lello è semplicemente incredibile. Quello che sembra legno intagliato è infatti in realtà gesso dipinto, tecnica che ci illude e che si ripete in diverse aree della libreria. Svetta poi un’ampia vetrata, dove l’insegna dei fratelli Lello riporta la dicitura decus in labore (dignità nel lavoro), una regola d’oro per tutti coloro che si trovano all’interno di questo luogo, una vera e propria casa per la cultura.

history-img-1

Arriviamo, quindi, alla fatidica domanda: è davvero la Livraria Lello la più bella libreria del mondo? La particolarità che rende questo luogo così speciale è che una volta entrati qui dentro ci si rende conto che non è più importante trovare la risposta. È semplicemente meraviglioso lasciarsi avvolgere dalla magia e pensare che qualcuno abbia deciso di costruire per i libri una casa così bella. Che qualcuno abbia lavorato per preservare un luogo così incantevole negli anni, che abbia costruito un contenitore capace di togliere il fiato per permettere alle persone di entrare in contatto con quella che è, alla fine, la vera e unica meraviglia: una sterminata quantità di libri.

 

Foto: www.livrarialello.pt

About Elisa

La letteratura è la mia passione, perché ogni testo mi ha sempre permesso di perdermi tra le righe, di guardare ciò che mi circonda attraverso nuovi occhi, di trovare risposte, e domande, che non sapevo di cercare. Sono laureata in filologia moderna e mi piace scrivere, ascoltare, chiacchierare. Adoro l'arte in tutte le sue forme: mi affascina perdermi in un museo, sognare in un teatro, cantare a squarciagola in un concerto. E soprattutto adoro viaggiare. Cerco di partire tutte le volte che posso, per scoprire nuovi angoli di mondo e i segreti che vogliono raccontare.

 

Leave a Reply

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>