By

Un edificio che ospitava una banca nel centro di Durham nella Carolina del Nord, Usa è l’oggetto di questa trasformazione ad opera dello studio californiano Commune. L’intervento vede la trasformazione di un edificio pubblico della Home Saving Bank in un Hotel moderno e molto chic.

102

All’esterno un misto tra brutalismo e art deco, una facciata con decori dorati al limite tra il kitsch e la sobrietà, una grande scritta con un carattere vintage ne dichiara il nome. Lo strumento con cui i progettisti riescono nel riuso di un contenitore così caratterizzato è sicuramente l’impostazione di una base neutra data da una componente predominante bianca e da potenti accenti dati da colori decisi e bilanciatissimi con una palette complessa degna del nostalgico Wes Anderson.

8

La moquette, classica pavimentazione da hotel, ha un pattern geometrico nella hall e caratterizza gli spazi molto luminosi, arredati con forme classiche legate al design degli anni ’60 reinterpretati in chiave moderna. L’utilizzo di tende in velluto e importanti lampadari a sospensione dalle luci calde, impreziosisce e regala una condizione più domestica all’hotel che gode anche di una splendida vista sulla città apprezzabile dalla terrazza attrezzata con tavoli e sedie.

9

Ennesima dimostrazione di come il minimalismo e l’acromatismo stiano lentamente perdendo terreno per lasciare spazio a un consapevole uso del colore, consapevole ma difficile, una strada non per tutti.

Andrea Paone

About Andrea Paone

Classe 1984, architetto e cofounder di SMALL (soft metropolitan architecture and landscape lab) influenzato dalla sua passione per i viaggi e attento al gusto con ironia. Appassionato di design e arte contemporanea in maniera sana, appassionato di sneakers e streetwear in modo maniacale!

 

Leave a Reply

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>