By

Che sia per moda o per passione, il tema Food & Wine è diventato molto sentito negli ultimi anni, e questa non è di certo una novità. Blog, programmi tv, show cooking, reality shows…la lista sarebbe infinita, se solo si contassero tutti i key player del mondo eno-gastronomico e che, nel bene e nel male, hanno reso accessibili al grande pubblico gli strumenti e i segreti (ma non tutti!) delle pregiatissime cucine stellate.

Ma per chi di vino un po’ se ne intende e ne vuole capire di più, AIS Veneto ha dato il via ad una soluzione friendly per gli appassionati del settore. Si chiama Piccoli Corsi di AIS: Giù in Cantina, ed è già partito in diverse sedi della regione, tra cui al Fondaco dei Tedeschi, DFS Shopping Centre, Venezia.
17862337_1477460262325773_1439006286309673469_n
In numeri: 3 incontri, ognuno con 2 ore di lezione teoriche intervallate dalla degustazione di 3 vini e, per offrirvi tutti i dettagli, 90 euro di quota d’iscrizione.
Per chi non ha la possibilità di frequentare un intero corso AIS, per chi non vuole diventare sommelier, per chi non intende farne una professione ma semplicemente coltivare una passione, questo corso offre alcuni indispensabili strumenti per avvicinarsi al mondo del vino con un metodo un po’ più professionale.
12113525_670972033038491_3607679688095792533_o
La prima lezione a Venezia si è svolta lo scorso 18 Ottobre all’Event Pavilion del DFS a Venezia e i vini proposti sono stati: un Valdobbiadene Superiore Cartizze della cantina Villa Sandi, un rosato Rosa dei Masi e un amarone classico Nectar Costasera della cantina Masi. Avvertire un sentore di cuoio durante la degustazione dell’amarone è stato difficile, ma vale la pena accettare la sfida e riprovarci al prossimo incontro.

 

21457872_1061719283963762_9216295022407852228_o

 

Carla Ingrasciotta

About Carla Ingrasciotta

Peregrina storica dell’arte nata a Jesi, origino in Sicilia, cresco a Desenzano del Garda ma approdo a Venezia dove lavoro come editor. La mia curiosità da silenziosa osservatrice si esprime nella fotografia e nella scrittura. Per rendermi felice datemi un lungo viaggio da vivere, una calda parmigiana da divorare, un buon bicchiere di vino da sorseggiare e una mostra d’arte in cui perdermi.

 

Leave a Reply

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>