Enjoy, il car sharing in continua evoluzione

16 ott ’17 at 2:00 pm  •  0 Comments  •  3947 views

By

Il car sharing é entrato sempre più nelle abitudini di tutti i giorni, per chi deve viaggiare spesso e avere a disposizione un mezzo pronto all’uso, o anche per chi ha deciso di non avere un mezzo proprio e di affidarsi alla mobilità sostenibile. Enjoy, il servizio di car sharing di Eni, ha saputo lavorare alacremente sulla propria offerta, cercando di rendere sempre più agevole il suo servizio, a riprova di ciò vi é la Enjoy r-Evolution. Dove le 500 rosse Enjoy di Milano, Roma, Firenze, Torino e Catania sono attrezzate affinché la prenotazione e gestione del noleggio siano totalmente gestite tramite app e non più attraverso il computer di bordo. L’app diventa l’unico strumento per procedere con tutte le operazioni in modo semplice e veloce, dal proprio smartphone e in qualunque posto.

131216_F_Eni-Enjoy_03

Ma le novità non finiscono certo qui, da aprile, è partito il self-refueling, ovvero la modalità di rifornimento delle auto Enjoy da parte dei clienti, che permette l’accumulo di minuti di noleggio. Come? Nella fase di prenotazione, chi visualizzerà un’auto con un livello di carburante al di sotto del 30%, potrà effettuare il pieno di benzina senza costi, perché a pagare ci pensa Enjoy! Nell’era della sharing mobility, anche la gestione delle operazioni di rifornimento avviene tramite app: una volta individuata l’Eni Station abilitata e fermato il veicolo davanti all’erogatore contrassegnato da segnaletica Enjoy, si potrà rifornire l’auto, solo con benzina super (no altri carburanti).  Niente costi per il cliente, anzi un voucher in omaggio da 5 euro sarà accreditato sul profilo personale per futuri noleggi.

maxresdefault-1

Non c’é dubbio che il futuro verti sempre di più in questa direzione, la condivisione delle cose a favore di una maggiore fruibilità, girare tranquillamente nelle Ztl, trovare parcheggi dedicati, a Torino ad esempio vi sono adesso altri 144 parcheggi gratuiti, precedentemente riservati al car sharing comunale, dimenticate a casa lo stress e pensate soltanto a guidare in tutta tranquillità. Aspettatevi sempre di più perché le novità sembrano non finire davvero mai con Enjoy ed é proprio il caso di iniziare a godersi i vantaggi di un servizio fatto apposta per le proprie esigenze.

In collaborazione con Eni

Gabriele

About Gabriele

30enne, fonda BoBos nel 2008 e da allora non smette un secondo a voler conoscere ed apprendere dalle persone. Affascinato fin da piccolo dalle cose, tanto da distruggere tutti i regali che riceveva per comprendere come fossero fatti, cerca attraverso questo blog di soddisfare e trasmettere la sua curiosità.

 

Leave a Reply

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>