Lenovo Yoga Book: tutta un’altra storia da raccontare

28 set ’17 at 2:40 pm  •  0 Comments  •  958 views

By

Mi piego ma non mi spezzo, così si potrebbe riassumere la flessibilità del nuovo Yoga Book di Lenovo. E non è solo per la cerniera ispirata ai cinturini di alta orologeria che consente la rotazione completa dello schermo, ma per come questo tablet 2-in-1 sia riuscito a coniugare produttività e creatività.

Un fido compagno in cui il limite è solo la vostra fantasia come potete vedere nel video qui sotto.

Disponibile sia su Android che su Windows, lo Yoga Book è il tablet 2-in-1 più sottile e leggero al mondo, cosa non scontata ed utilissima per chi solitamente lavora in mobilità e ha quindi necessità di unire alte prestazioni, bellezza del design e praticità. Con uno spessore di soli 9,6mm e un peso di appena 690 grammi, Yoga Book vanta infatti la stessa portabilità di uno smartphone. La scocca in alluminio e magnesio ne evita il surriscaldamento, mentre le finiture opache lo proteggono dai micro-graffi.

 

lenovo-yoga-book-android-10
Molto interessante è la tastiera multi-uso Halo retroilluminata che appare quando serve e scompare non appena si è terminato di digitare permettendo di disegnare direttamente sullo schermo grazie alla preziosa penna Real in dotazione digitalizzando istantaneamente appunti e schizzi.

lenovo-yoga-book-android-9

lenovo-yoga-book-android-8
Lenovo infatti ha capito che nonostante le innovazioni tecnologiche molte persone amano ancora scrivere e disegnare su carta. L’accessorio penna incluso ha la stessa la precisione di una matita o di un pennello con 2.048 livelli di pressione e un angolo di inclinazione di 100 gradi. Non occorre ricaricarlo né sostituirlo, perché non richiede batterie e il suo inchiostro può essere sostituito con normali punte a inchiostro proprio come una normalissima penna.

Insomma 10 pollici perfetti per lavorare e dare sfogo a tutto il proprio talento creativo, a casa come in movimento.

lenovo-yoga-book-android-12

Gabriele

About Gabriele

30enne, fonda BoBos nel 2008 e da allora non smette un secondo a voler conoscere ed apprendere dalle persone. Affascinato fin da piccolo dalle cose, tanto da distruggere tutti i regali che riceveva per comprendere come fossero fatti, cerca attraverso questo blog di soddisfare e trasmettere la sua curiosità.

 

Leave a Reply

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>